Perchè in coppia si tradisce?

Il tradimento costituisce una delle manifestazioni del disagio della coppia che arreca maggior dolore e sofferenza ad entrambe i partner. Spesso anche chi tradisce ha la sensazione di tradire se stesso, di tradire e rinnegare tutto ciò che è stato fino a quel momento.

Il bisogno di un cambiamento profondo e radicale nella propria vita è ciò che spesso spinge inconsapevolemente ma irresistibilmente le persone al tradimento. E’ un bisogno di sentirsi ancora vivi, ed è proprio questa sensazione, l’essersi sentiti vivi, l’unica di cui in genere non si pente chi tradisce. Di solito, infatti, prova un profondo senso di colpa verso il partner e la propria relazione.

tradimento

Questo bisogno si riferisce quindi alla necessità di uscire e interrompere una continuità, una routine esistenziale in cui non si trova più entusiasmo e motivazione.

Ma ciò che si vuole interrompere nella maggior parte dei casi non è la relazione: ormai molti esperti sono concordi nel sostenere che, in circa 6 tradimenti su 7, non si tradisce per interrompere la relazione, per lasciare l’altro, ma proprio per salvarla: è un cercare all’esterno soddisfazione a bisogni profondi di cambiamento che si ha paura ad esprimere ed attuare nella relazione. Si teme cioè che esprimendoli, la si danneggerebbe o la si metterebbe a rischio.

Chi viene tradito subisce una ferita profonda a livello dell’amor proprio, dell’autostima e della fiducia nell’altro e nella relazione. E’ un vissuto fortemente destabilizzante, che sfocia in profonde sensazioni di angoscia e di rabbia verso il partner.

Si può guarire da un tradimento?

Il tradimento è una ferita profonda ma può essere curata. Costituisce un’occasione per la coppia, per rifondarsi, una scossa che può dar vita a nuove possibilità. Il difficile compito della coppia è riuscire a trasformare la ferita in un’esperienza di crescita. Dopo un periodo di disordine e disorientamento, i partner possono giungere ad un nuovo ordine, un nuovo equilibrio.

E’ essenziale che chi ha tradito esprima il proprio rimorso per la ferita dell’altro e faccia il possibile per ripristinare i confiini della relazione e rassicurare l’altro, per recuperare la fiducia. Al tempo stesso dovrebbe trovare il modo di esprimere e condividere con il partner i profondi bisogni di cambiamento che sul piano idividuale lo hanno spinto a questa ricerca.

Per i partner traditi è essenziale fare cose che ripristino l’autostima ed un senso positivo di sé, del partner e della propria relazione. Non dovrebbe inoltre e in alcun modo indagare sui dettagli del tradimento, che riattivano i vissuti negativi e la sfiducia. Piuttosto, dovrebbe cercare di fare domande sul senso e le motivazioni profonde che hanno spinto il partner a farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito amico di
NIENTEANSIA.IT