Si può fare! La terapia online ai tempi del Coronavirus

L’aiuto che passa attraverso gli schermi

La terapia online esiste ed è praticata già da tempo da molti psicoterapeuti.

Noi dello studio Radich Festa ci siamo affacciati all’utilizzo di questo strumento recentemente. Ci ha spinti la particolare situazione creata dall’emergenza sanitaria che tutti stiamo attraversando.

In questo articolo vorremmo provare a rispondere anche a noi alle domande più frequenti che ci si pone in merito a questo tipo di terapia: che cos’è la terapia online? Come funziona? E’ comunque valida ed efficace?

Cos’è la terapia online?

La terapia online viene realizzata attraverso dei “colloqui virtuali”, ovvero paziente e terapeuta sono connessi ad internet e si vedono e si sentono attraverso webcam, microfono e altoparlanti o auricolari, quasi sempre ormai integrati nel dispositivo utilizzato (portatile, tablet o smartphone).

Per realizzare questa connessione servono applicazioni o programmi appositi. Viene molto utilizzato Skype, noi stiamo prediligendo la piattaforma Zoom, che può essere scaricata gratuitamente oppure vi si può accedere direttamente in internet.

Come funziona?

Come per ogni percorso realizzato in studio, si prende appuntamento, telefonicamente o per email. Utilizzando Zoom, è il terapeuta che genera poi un link apposito al quale il cliente si collegherà nel giorno e nell’ora stabiliti per l’appuntamento. Il collegamento crea la connessione tra i due dispositivi .

In base alla situazione, alla problematica portata e al tipo di percorso che si ritiene più opportuno intraprendere, vengono stabiliti degli appuntamenti a cadenza regolare, allo stesso modo che nei normali percorsi di persona.

Alcuni utilizzano anche altre forme di interazione online, come le chat – therapy e le email – therapy, in cui lo scambio tra paziente e terapeuta avviene per messaggio o per email. Nella nostra esperienza, una simile forma di comunicazione non costituisce una terapia vera e propria, ma un’integrazione e un supporto a percorsi già ben avviati di persona.

La terapia online è efficace?

L’obiezione principale alla terapia online, che ne mette in dubbio l’efficacia, è la mancanza dell’interazione non verbale e del calore relazionale che si crea di persona.

Noi per lungo tempo abbiamo a nostra volta sostenuto questo tipo di obiezione, ritenendo necessario almeno intraprendere di persona il percorso per instaurare una buona relazione terapeutica, in accordo con la posizione iniziale dell’Ordine Nazionale degli Psicologi.

Recentemente l’Ordine ha modificato questa richiesta, e a nostra volta stiamo constatando l’efficacia di percorsi intrapresi direttamente online.

La qualità della relazione non risente in maniera incisiva della parziale mancanza dell’interazione non verbale, ed è possibile esercitare ascolto empatico e creare una relazione sufficientemente calda anche attraverso gli schermi dei dispositivi! A nostra disposizione vi è tutta la mimica facciale, le espressioni del volto, lo sguardo, e il tono della voce, per cogliere lo stato emotivo della persona di fronte a noi. Di fatto, come molti confermano e come stiamo verificando, non è come “interagire con un robot”, il calore umano e la relazione riescono a passare ed essere trasmessi attraverso i canali della rete!

Alcune persone addirittura riferiscono di sentirsi agevolate dalla possibilità di fare terapia online. Dicono di provare meno vergogna nel chiedere aiuto attraverso la rete. Inoltre, si sentono più a proprio agio, “protetti”, nel mettersi in gioco con un professionista rimanendo comodamente a casa propria, entro le proprie mura domestiche.

In conclusione

Rimane in molti la sensazione che sia qualcosa di strano e poco naturale, e siamo del parere che se innanzitutto ad una persona, semplicemente, non piaccia, non vada in alcun modo praticata.

Tuttavia, in questo periodo particolarmente difficile per tutti, in cui la solitudine forzata e prolungata può portare all’acuirsi di alcune difficoltà personali o relazionali, riteniamo che la terapia online possa essere uno strumento valido ed efficace al pari della terapia tradizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito amico di
NIENTEANSIA.IT